Racconti del Coach – Raggruppamento Under 10

Il tempo uggioso e l’atmosfera da paese postminerario gallese del campo di via della meccanica ad Aprilia contribuscono ad un perfetto scenario “british” per una tranquilla domenica di Rugby, il più aristocratico tra gli sport popolari provenienti dall’antica terra di Albione.
Fedeli allo spirito della madre patria del Rugby, i giovani Under 10 del Latina affrontano il torneo con spirito di abnegazione operaio e classe da piccoli lord, ottenendo buoni risultati e soprattuto fornendo un’ottima prestazione. Unico passaggio a vuoto nella partita con i forti pari età del Cisterna, un po’ per la bravura dei neroverdi, un po’ perché i nerazzuri fanno fatica a ripartire dopo una pausa thè e biscottini che segue le prime due partite, con Aprilia e Pomezia. Un piccolo peccato di gola ampiamente perdonato, vista la giornata in stile old England.
Prima della fine del torneo c’è la partita contro Roma X, altri dieci minuti all’insegna della qualità oro. Dopo è il terzo tempo, e con esso possiamo dire addio all’atmosfera british e celebrare la Brexit dei piccoli rugbisti: viva la pasta, da consumare seduti a tavolo con compagni ed avversari, viva il Rugby e viva l’under 10 del Rugby Club Latina.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *